La caduta degli dei


Volevo scrivere un pezzo su Vasco, di cui ieri ho visto forse il decimo concerto della mia vita. E, duole ammetterlo, il più penoso.
Poi mi hanno chiesto di scriverlo per il giornale.
Quindi eccolo: Vasco, non sarebbe l’ora di smettere?

  1. avatar

    #1 by Barbara Soffientini on June 25, 2011 - 13:48

    LORENZO, mi aggiungi su FB? LA SCOMODA grazie.

  2. avatar

    #2 by Beppe Starnazza on June 25, 2011 - 18:15

    @barbara Soffientini

    Ma le critiche devono sempre essere (su ogni cosa) costruttive.

    Perché?

  3. avatar

    #3 by Duddy Kravitz on June 25, 2011 - 20:39

    Ora che ho fatto un po’ di refresh di grammatica italiana (è tutto il giorno che studio per essere alla tua altezza) possiamo continuare nel nostro civile scambio di opinioni oppure sei chiuso in bagno a macellarti pensando a Barbara nuda sul divano con il rewind…sei un pagliaccio…però non so come mai MEZZA ITALIA è con te. Non me lo spiego! E’ tempo di emigrare.

  4. avatar

    #4 by Anna on June 26, 2011 - 02:04

    Mio Dio.
    Non è l’articolo di Gea a sconvolgermi, ma tutti questi commenti dei fan di Vasco.
    Non conosco l’autrice del pezzo, quindi non parlo in difesa di nessuno; sono, dunque, una semplice spettatrice, arrivata su questa pagina attraverso le segnalazioni di altri blog.

    Quello che vedo è agghiacciante: c’è chi si augura querele per diffamazione solo perché una persona ha espresso il suo libero pensiero; chi minaccia questa stessa persona di non farsi vedere ai concerti del Rossi perché se la riconoscono sono cazzi suoi.

    Per essere fan di uno che ha fatto della libertà di pensiero ed espressione una bandiera siete belli inquadrati.
    Come per tutti quelli che hanno una fede cieca in qualcosa o qualcuno, per voi chi tocca il vostro dio è degno solo di disprezzo e di essere aggredito.

    Mi dispiace per voi.
    Se anche solo un po’ ho capito come ragiona Vasco Rossi, penso che se leggesse l’articolo della Scancarello potrebbe avere due tipi di reazione: mandarla a quel paese o riflettere un po’ su quello che ha letto. Non me lo vedo uno incapace di accettare critiche, anche molto aspre, al punto da querelare.
    Se poi vi leggete una recentissima sua intervista su Oggi potrete vedere che sta attraversando una fase di profonda incertezza, in cui mette molte cose in discussione.

    Non è dunque uno come voi, templari del Blasco. Non ha neanche bisogno di avvocati difensori. Non ne vorrebbe come voi, tra l’altro.

    Come fate, mi chiedo, a discutere nella vita di tutti i giorni? Riuscite ad avere uno scambio d’idee senza tirare fuori un machete?

    Ci sarà sempre qualcuno che la penserà diversamente da voi, anche sul colore del cielo, figuriamoci a livello musicale.

  5. avatar

    #5 by Lorenzo on June 26, 2011 - 09:52

    Si Duddy ..ora non ho tempo…sono in bagno a macellarmi…sicuramente meglio che perdere tempo con te!

  6. avatar

    #6 by Dutch Rudder on June 26, 2011 - 16:18

    Tutto ciò è inquietante. Sembra che VR sia diventato un intoccabile. Tempo fa un noto quotidiano con cui collaboro (non farò nomi) mi chiese di fare una recensione negativa sullo stesso, cosa che naturalmente eseguii facendomi prendere, devo ammetterlo, la mano.
    Ma sempre senza travalicare nel diffamatorio e nell’ingiurioso. Risultato: si cagarono sotto, pezzo annullato.
    E’ ufficiale, non c’è libertà di opinione in Italia, e la colpa è DEGLI ITALIANI, non di questo o quel politico.

  7. avatar

    #7 by Beppe Starnazza on June 26, 2011 - 16:28

    Tempo fa un noto quotidiano con cui collaboro (non farò nomi)

    Fai male. Vedi, ti caghi sotto anche tu.

    E’ ufficiale, non c’è libertà di opinione in Italia, e la colpa è DEGLI ITALIANI, non di questo o quel politico.

    È colpa anche dei giornalacci e dei giornalistacci italiani.

  8. avatar

    #8 by Beppe Starnazza on June 26, 2011 - 16:29

    mi chiese di fare una recensione negativa

    Ah, questa poi mi era sfuggita: ti hanno commissionato una recensione, ma specificando che doveva essere negativa?

    Sempre meglio, cazzo. Sta quasi venendomi simpatico quel coglione di Vasco Rossi…

  9. avatar

    #9 by Lorenzo on June 26, 2011 - 16:47

    Ognuno è libero di esprimere delle opinioni, ma un vero giornalista deve sempre essere oggettivo per essere credibile…mentre qui, di oggettivo, non c’è un bel niente…!
    Le idee e le opinioni vanno discusse al bar con gli amici!!

  10. avatar

    #10 by Dutch Rudder on June 26, 2011 - 17:06

    Non faccio nomi per proteggermi. Se permettete, coi tempi che corrono l’ultima cosa che vorrei è sputtanarmi quello schifo di posto da collaboratore precario (ma presso una testata più che illustre) che ho ottenuto senza raccomandazioni né marchette, strange but true.
    Chiarisco alcune cose: la recensione riguardava, o meglio, avrebbe dovuto riguardare quella penosa graphic novel che ha pubblicato un annetto fa, a suo nome. Un’opera oggettivamente da demolire: trama misera e pretenziosa, scopiazzamenti (o forse citazioni?) qua e la e generale mancanza di incisività, imperdonabile se l’opera è politica, come in questo caso. E nonostante ciò iper-strombazzata e iper-distribuita. Chiunque sappia come funziona l’industria editoriale italiana capirà a cosa alludo.
    Il pezzo lo scrissi, mi furono fatti i complimenti per l’analisi, l’arguzia, l’aver sgamato tutte le “citazioni” e roba varia ma mi fu detto “non lo pubblichiamo”.
    Spiegazione: “troppo duro, sembriamo rosiconi” e altre fesserie simili, mentre leggevo negli occhi del caposervizio: <>
    Questo è quanto. Non c’è nessuna dietrologia.

  11. avatar

    #11 by Beppe Starnazza on June 26, 2011 - 17:09

    un vero giornalista deve sempre essere oggettivo per essere credibile…

    Perché?

  12. avatar

    #12 by Dutch Rudder on June 26, 2011 - 17:14

    Spiegazione: “troppo duro, sembriamo rosiconi” e altre fesserie simili, mentre leggevo negli occhi del caposervizio: <>

    Questa parte non è venuta, adesso la riscrivo:

    “Ma che mi combini Dutch? Ma lo sai, dai, Vasco ha un seguito tale da renderlo intoccabile anche se dicesse le cazzate che tra un anno dirà Lars Von Trier a Cannes. Eddai, con la crisi che sta adesso vuoi metterti a fare il puro con Vasco così ci giochiamo buona parte di lettori young adults, bravo. Dai, lo sai che devi farmi una critichetta sterile e bonaria, così i suoi mujahideen non ci attaccano gridando ALBA CHIARA AKBAR!” Ecco perché io sono caposervizio e tu no.

  13. avatar

    #13 by Gea on June 26, 2011 - 17:23

    Lorenzo, non so (né mi interessa) che lavoro tu faccia. Ma è evidente che di giornalismo, di cui snoccioli presunte regole, non sai assolutamente nulla.
    Su tutto il resto – livore, aggressività, acriticità e financo incapacità di cogliere la provocazione – ha già scritto una commentatrice poco più in su. Ah, per la cronaca. Io ho 31 anni. E il sospetto che il valore di parecchi dischi e gesti di Vasco Rossi, tipo rock sotto l’assedio, sfuggano ai talebani vaschisti di ogni età.

  14. avatar

    #14 by joel on June 26, 2011 - 20:10

    Quanta gente arrabbiata dentro che c’è in giro. Vagli a toccare quello a cui si aggrappano per non dover guardare in faccia alla realtà, e ti saliranno alla gola, senza degnare di uno sguardo la verità che cerchi di mostrargli.

  15. avatar

    #16 by edoardo on June 26, 2011 - 23:57

    http://www.repubblica.it/persone/2011/06/26/news/vasco_annuncia_l_addio_mi_dimetto_da_rockstar-18260408/?ref=HRERO-1

    bravo vasco, non l’avrei detto, ma sei molto più inteligente dei tuoi fan.
    gea sei un mostro ma sabato andiamo al karaoke, giuro.

  16. avatar

    #17 by Duddy Kravitz on June 27, 2011 - 00:27

    Di la verità Lory…un po’ ci sei rimasto male. E pensa un po’ che dopo tutte le stronzate che hai scritto alla fine c’hai pure guadagnato una punta con la Barbara…non c’è più giustizia in questo paese.

  17. avatar

    #18 by Anna on June 27, 2011 - 10:18

    Cavolo, capita proprio a fagiolo!
    Adesso a rigore, visto che gli dei che non fanno quello che i fedeli vogliono devono morire, mi attendo i famosi machete sguainati contro Blasco.

    Chapeau, Vasco Rossi.

  18. avatar

    #19 by Anna on June 27, 2011 - 10:25

    Perdonate il doppio post ma volevo aggiungere una cosa.

    So che non succederà, ma tutti quelli che hanno offeso Gea dovrebbero mettersi la cenere in capo ed andare ginocchioni a chiederle scusa. Almeno per il modo con cui si sono espressi.
    Lei ha fatto il suo lavoro e l’ha fatto bene, con onestà.

  19. avatar

    #20 by marco on June 27, 2011 - 11:31

    non succederà, Anna, e sai perché? Perché hic sunt leones. E per chiedere scusa ci vuole un coraggio che molte persone non hanno.

  20. avatar

    #21 by marchino on June 27, 2011 - 12:11

    grande Gea l’hai convinto!

  21. avatar

    #22 by Lorenzo on June 28, 2011 - 14:17

    Ma più scrivete e più confermate la vostra ignoranza e superficialità…
    Vasco ha semplicemente detto che non farà più tuor ‘colossali’ come questo…continuera’ a fare canzoni e concerti, come sempre (con meno frequenza immagino), anche perché voi che criticate, forse non sapete che ha fatto una cinquantina di concerti negli ultimi tre anni…
    Mi dispiace per voi, ma ancora ve lo dovrete ‘subire’ Ahahah!

  22. avatar

    #23 by Rosso Vaschi on June 28, 2011 - 15:16

    L’annuncio dimostyra semplicemente che chi diceva che era bolso, stanco e vecchio alla fine aveva ragione.

  23. avatar

    #24 by Anna on June 29, 2011 - 09:21

    Lo so, Marco. Uno però ci prova sempre. Sai mai che quella volta in cui non hai tentato sarebbe stata quella buona 😀

    Sì Lorenzo, hai ragione, siamo tutti ignoranti. In un modo o nell’altro. TUTTI.

  24. avatar

    #25 by gio on June 29, 2011 - 15:05

    sono d’accordo con te gea, è da una decina danni ormai che il vasco assomiglia sempre di piu’ ad un ligabue o ramazzotti qualsiasi… che peccato… 🙁

    …e questa sera nel letto mettero’….

  25. avatar

    #26 by Barbara Soffientini on July 3, 2011 - 12:58

    Beppe Starnazza :
    @barbara Soffientini
    Ma le critiche devono sempre essere (su ogni cosa) costruttive.
    Perché?

    Perchè se una critica non è costruttiva è inutile. E se è inutile meglio tacere e non farla.

  26. avatar

    #27 by Barbara Soffientini on July 3, 2011 - 13:02

    Duddy Kravitz :
    Di la verità Lory…un po’ ci sei rimasto male. E pensa un po’ che dopo tutte le stronzate che hai scritto alla fine c’hai pure guadagnato una punta con la Barbara…non c’è più giustizia in questo paese.

    ahahhahahahahahahahah questa poi…. Sai, sono una donna di 40 anni, malata, due bimbi di 1 e 2 anni… “punte” con me proprio nada… ma mi fa troppo ridere e ne ho bisogno!!!! 🙂

  27. avatar

    #28 by Paulo Leonardo on December 22, 2017 - 04:14

    Determine a distância do ponto Q ao acessível oblíquo ?. http://verdadenobrasil.blogspot.com/2013/12/codigo-florestal-comecar-de-novo.html

(will not be published)